Alberto Giacometti. Le opere

… io so che mi è assolutamente impossibile poter modellare, dipingere o disegnare una testa, ad esempio, così come la vedo, e tuttavia questa è la sola cosa che cerco di fare. Tutto ciò che saprò fare sarà sempre soltanto l’immagine sbiadita di quello che vedo e la mia riuscita sarà sempre inferiore allo scacco, o sarà, forse sempre pari ad esso. Io non so se lavoro per realizzare qualcosa oppure per scoprire il motivo per cui non riesco a fare ciò che vorrei

Continua a leggere

Alberto Giacometti. Un ritratto.

Tanto, perché tu lo sappia, è impossibile anche finire un ritratto. Una volta i ritratti venivano finiti perché sostituivano le fotografie ma oggi non hanno più senso. Posso solo provare a farlo”:

Continua a leggere

L’intelligenza non ha sesso. Adriana Bisi Fabbri

«L’intelligenza non ha sesso. Io sono, io voglio – capisce che voglio? – essere un’artista. Poi sarò, naturalmente, una donna».

Continua a leggere

Filippo de Pisis

Cercare in questa pittura un animo che riconosca internamente il suo impegno morale, la dolorosa coscienza, il suo dramma umano, sarebbe inutile. Si può dire che questa pittura appartiene a se stessa, quasi improvviso e arbitrario dono della natura al quale non si può chiedere di più che questa meraviglia d’essere apparso e di renderci felici o per lo meno di esaltarci” (Toti Scialoja)

Continua a leggere