Su DDL Pillon, famiglie, figli e separazione

“Le famiglie non sono semplicemente istituzioni passive, destinatarie delle azioni del potere politico, bensì a loro volta protagoniste del processo storico”  P. Ginsborg

Continua a leggere

La lingua non è neutra

Oggi la parità di diritti passa per il riconoscimento – anche attraverso l’uso della lingua – della differenza di genere” *

Continua a leggere

Donne in politica (2)

“L’accesso delle donne alla politica e la loro permanenza nelle istituzioni rappresentative e di governo appaiono ancora obiettivi mobili, mete difficili da raggiungere”  Continua a leggere

Donne in politica (1)

“L’uomo è per natura un animale politico” Aristotele

E la donna? Continua a leggere

Donne amministratrici

Non è troppo presto. Anche se le prossime elezioni amministrative si terranno tra qualche mese, nel 2019, i motori si stanno scaldando, i programmi sono in via di elaborazione. Discussioni, cantieri, proposte elettorali saranno tra breve aperti per il voto nei comuni. Si sta valutando la formazione delle liste. Con uomini e donne. Soprattutto uomini. Le donne saranno presenti in base alle leggi che negli ultimi anni hanno portato a una maggiore partecipazione femminile nei ruoli politici. E quindi no, non è troppo presto per parlarne.  Continua a leggere

La Corsara – Ritratto di Natalia Ginzburg

“Lei adesso era diventata ‘la Ginzburg’, l’autrice di Lessico famigliare, un libro-mito. Era il potere editoriale, negato a ogni altra creatura femminile. Era un’autrice teatrale inconsueta eppure di successo. Era l’opinionista battagliera di grandi giornali italiani e le sue posizioni ci stordivano, irritavano, innamoravano. Come il corsaro Pasolini sapeva scombussolare gli animi ribelli del post-sessantotto. Era una donna austera e triste, che raramente sorrideva. Si vestiva in stile monacale, di scuro, scarpe basse maschili. Portava i capelli corti, senza messa in piega, quasi se li tagliasse da sé fregandosene del risultato. Non un filo di trucco, niente rimmel, cipria, rossetto, nulla. Una suora laica. Incuteva soggezione, per quel che rappresentava, per quel che era” Continua a leggere

Non fa niente

“Può esistere un amore di madre che non contempli l’esclusiva, che accetti di essere condiviso con chi madre non è ma risulta ufficialmente esserlo?” Continua a leggere