Senza più bandire dalla coscienza quello che succede nell’ombra

Secondo la definizione dell’OMS si configura una condizione di abuso e di maltrattamento allorché i genitori, tutori o persone incaricate della vigilanza e custodia di un bambino approfittano della loro posizione di privilegio e si comportano in contrasto a quanto previsto dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del bambino. (Caffo, Camerini) Continua a leggere

Il silenzio che uccide

La vicenda, a grandi linee, la conosciamo tutti. O forse no, perché è difficile leggere di orrori che si compiono sul corpo di minori, che non possono difendersi, non possono comprendere e, più spesso di quanto ci si immagina, non possono chiedere aiuto. Continua a leggere

Il caso Spotlight, pensieri sull’abuso

Ciò che è impensabile diventa invisibile agli occhi. L’abuso sessuale di bambini è un orrore che è difficile collocare nella propria realtà, e anche quando è vicino, oltre l’angolo della strada che porta a casa, non è percepibile perché assume la maschera della quotidianità. La normalità che nasconde l’indicibile. Continua a leggere