L’esperienza del classico

“Ciò che sopravvive alla peggiore barbarie sopravvive perché generazioni di individui non riescono a farne a meno e perciò vi si aggrappano con tutte le forze – questo è il classico”
J.M. Coetze, Premio Nobel per la letteratura 2003

Continua a leggere