Averno

La morte non può farmi male / più di quanto tu mi abbia fatto male, / amata vita mia