Del matrimonio considerato come un’arte

“Proveremo a raccontare una passione, con precisione, senza vergogna e senza viltà, senza modificare ciò che essa è stata né abbellire il presente (…). Il matrimonio può essere il luogo di questa alchimia? La risposta è sì, a certe condizioni però”
J. Kristeva

Continua a leggere

Il cecchino paziente (o il writing)

«Il writing è l’unica arte viva. Oggi, con Internet, pochi tratti di spray possono diventare un’icona mondiale tre ore dopo essere stati fotografati in un sobborgo di Los Angeles o di Nairobi… Il writing è l’opera d’arte più onesta, perché chi la fa non la sfrutta. Non ha la perversione del mercato. È uno sparo sociale che colpisce al nocciolo. E anche se poi l’artista finisse per vendersi, l’opera fatta in strada è sempre là e non si vende mai. Forse si distrugge, ma non si vende» Continua a leggere

Julia Kristeva

“Lei è una dei cento più grandi intellettuali a livello mondiale e questo suscita non solo rispetto ma anche una certa curiosità cui si mescolano desiderio e attrazione”
(Samuel Dock) Continua a leggere

Le coppie presidenziali

Occupano molto spazio nei giornali e nei programmi televisivi, nei social e nell’immaginario della gente: sono le coppie presidenziali. Sempre sotto i riflettori, osservate nei particolari, sezionate nel modo di vestire e di atteggiarsi. In questi ultimi mesi, in concomitanza con le elezioni presidenziali in America e in Francia, ci siamo soffermati con insistenza su due coppie in particolare, quella di Donald e Melania Trump e quella di Emmanuel e Brigitte Macron. Continua a leggere

Modigliani

“Ciò che cerco non è né il reale né l’irreale, ma l’inconscio, il mistero dell’istintività della razza umana” Continua a leggere